08:03 - Musica
Mons. Stefano Russo nominato vescovo di Fabriano-Matelica
18 MARZO

Oggi alle ore 12 nell’Episcopio di Ascoli Piceno il Vescovo Mons. Giovanni D’Ercole ha riunito tutti i sacerdoti ed ha dato la notizia che Mons. Stefano Russo, finora parroco dei Ss. Pietro e Paolo in Città, è stato scelto dal Santo Padre Francesco per guidare la Diocesi di Fabriano-Matelica. Mons. Stefano Russo è nato ad Ascoli Piceno, il 26 agosto 1961. Ha frequentato gli studi nella città, dove ha conseguito il diploma di perito tecnico in Telecomunicazioni. Si è laureato in Architettura nel luglio 1990 presso la Facoltà di Pescara. Ha svolto il ciclo istituzionale di Teologia presso la Pontificia Università Lateranense terminato con il Baccalaureato. E’ stato ordinato presbitero ad Ascoli Piceno il 20 aprile 1991, incardinato nella Diocesi di Ascoli Piceno. Dopo l’ordinazione è stato vicario parrocchiale della comunità di San Giacomo della Marca ad Ascoli fino al novembre scorso e, contemporaneamente per due anni, anche amministratore parrocchiale della Parrocchia di S. Pietro, in Castel San Pietro di Palmiano (AP); per molti anni è stato incaricato diocesano dell’Ufficio Beni culturali ecclesiastici e anche incaricato regionale; dal 2005 al 2015, Direttore dell’Ufficio di Beni Culturali della Cei (Conferenza Episcopale Italiana). Da poco tempo ha terminato il suo apprezzato servizio in Cei ed è parroco di San Pietro e Paolo in Ascoli Piceno. Mons Russo è il quarto Vescovo ascolano ordinato negli ultimi 18 anni: nel 1998, S.Ecc.za mons. Giuseppe Petrocchi, attualmente Arcivescovo Metropolita de L’Aquila (che tra l’altro ha seguito don Stefano nella scoperta della sua vocazione sacerdotale e nel suo cammino spirituale); nel 2000, S.Ecc.za Mons. Francesco Marinelli, Arcivescovo emerito di Urbino; nel 2004, S.Ecc.za Mons. Piero Coccia, attuale Vescovo Metropolita di Pesaro.